Oggi sono qui a presentarvi la mia ultima fatica:

l’oeuf di Véronique Maillard

1EB5AF04-7AB4-4CBE-B5D0-3C49EA1191ED

Lavoro di Santa pazienza, non per il ricamo, assai semplice, ma per il materiale utilizzato: il carton perforé

9563F004-BDC9-4072-B6EC-72C17C2CF64C

Ricamato con filo di seta perlée, e adornato da chenille sempre di seta

B9D7E492-D4AF-4E6C-BFC9-AD88D437ED8F

Dei nastri lo arricchiscono ai lati e fanno da manico per sorreggerlo, ma ... l’interno?

BF5E0FB5-5342-48AE-A2C3-A046025ECA10

 

Un piccolo bébé colin

B6658299-3C03-47B6-BC08-6FCE9BB5CF2D

Che racchiude una sorpresa; il suo vestito è infatti un porta aghi

C19C7BBE-9AFE-4D5F-A056-2ED89B5B79BA

L’uovo al suo interno è foderato in seta.

un lavoro abbastanza complicato, non per la difficoltà del ricamo ma per il materiale molto fragile da maneggiare!!!

Altro bolle in pentola.